2002-2012 XPLORE Tour Operator 10 anni di passione sugli states
xplorenewyork

contatta i nostri uffici

XPLORENEWYORK by Xplore srl

Via Matteo Pescatore 9/b
10124 Torino

+39 011 813 6337
+39 011 813 6928 (fax)

info@xplorenewyork.it

Lun-Ven
9.30-13 / 14.30-19
Sab e Dom chiusi

rimani connesso

Instagram Instagram FlickrBlog

newsletter


Iscriviti subito per rimanere sempre aggiornato su offerte e promozioni!




Iscriviti
XPLORENEWYORK - Contatti

Statua della Libertà

A quaranta chilometri di distanza puoi iniziare a vederla: è la Lady Liberty degli americani, la Statua della Libertà per il resto del mondo, che incombe e svetta dall’alto del suo piedistallo sulla piccola Liberty Island...anche se dopo aver visto i grattacieli di New York rimarrai un pò deluso dalla sua "altezza".
Fai però un salto temporale e torna a inizio ventesimo secolo: era lei la prima cosa che vedevano gli immigrati europei quando attraccavano nell’attigua Ellis Island, lei che dava loro il benvenuto negli Stati Uniti d’America, sempre lei che dava loro un segno di speranza e la fantastica possibilità di vedere realizzato il grande sogno americano.
Sogno che poteva realizzarsi, ma che poteva anche infrangersi tristemente fin da subito agli uffici immigrazione di Ellis Island, dove l'ingresso a New York ti poteva venire rifiutato senza troppe spiegazioni.

Statua della Libertà
Statue of Liberty

al momento le visite sono sospese
---

Sebbene oggi la prima immagine che probabilmente vede un immigrato sia la dogana del JFK Airport, Lady Liberty conserva intatto il suo fascino ed è come se fosse lei a darti il benvenuto a New York, per mostrati fiera e orgogliosa il Paese a cui appartiene. 
È stata ideata da Édouard René de Laboulaye su progetto di Frédéric Auguste Bartholdi e realizzata dal noto ingegnere Gustave Eiffel: una cerchia di intellettuali francesi che inneggiava e ammirava gli ideai liberali americani in opposizione al loro governo di Napoleone III.
Arriva dalla Francia in 1883 casse in qualità di dono per sancire l’amicizia tra i due popoli e per commemorare l’Indipendenza americana ottenuta nel 1776: sulle tavole che porta in mano infatti è incisa la data del 4 Luglio 1776 e ai piedi sono rappresentate delle catene spezzate. 
Viene inaugurata nel 1886 e funziona come faro fino al 1902.

Lady Liberty è un’elegante e superba figura femminile; indossa una lunga toga e se come detto prima, in una mano stringe il libro recante la data del 4 luglio 1776, nell’altra sorregge fieramente una fiaccola simbolo del fuoco eterno della libertà. 
Ai suoi piedi vi sono appunto le catene spezzate da cui lei sembra essersi sciolta, che vogliono rappresentare la tanto agognata e ottenuta liberazione dal potere del sovrano dispotico, mentre in testa vi è una corona, le cui sette punte rappresentano i sette mari e i sette continenti.
Le sue misure: 204 tonnellate di peso, 10,6 metri di giro vita, 93 metri di altezza (compreso il piedistallo) e...1,4 metri il suo naso!
La sua pelle è un’armatura di acciaio rivestita da ben trecento fogli di rame sagomati e uniti insieme: una creatura così bella ed elegante, con intrinseca un’allegoria così forte di libertà, non può non vantare un numero ingente di imitazioni in tutto il mondo.

Prenota il tuo hotel in questa zona

Scegli di prenotare il tuo hotel in questa zona di New York: prenotare online è facile e sicuro!
Cerca hotel

Guarda cosa c'è nei dintorni

Non sai in quale zona di New York soggiornare? Scopri di più su zone e distretti di New York
Scopri

Statua della Libertà
Statua della Libertà
Statua della Libertà
Statua della Libertà
Statua della Libertà
XPLORENEWYORK

A Parigi la più famosa, sulla Senna. Un'altra in Giappone, a Tokyo, sull’isola artificiale di Odaiba; a Las Vegas si affaccia sulla Strip, nell’hotel dedicato alla città di New York; una copia alta 35 metri è nel parco a tema tedesco Heide Park a Soltau; significative la replica alta 12 metri e posta all’ingresso settentrionale della città di Colmar, che ha dato i natali a Bartholdi.
Da tempo la Statua è ancora chiusa causa lavori di manutenzione quindi al momento si può accedere a Liberty Island col traghetto (cosa che consigliamo visto che, panorama a parte, passa anche da Ellis Island e dal bellissimo Museo dell'Immigrazione) ma non si può poi accedere ne alla base della Statua, ne sulla celebre corona. Ovviamente aggiornemo queste informazioni al momento della riapertura.

Altre informazioni

Per maggiori informazioni consulta il sito qui sotto, se invece ti abbiamo fatto venire voglia di andare a New York, non esitare a contattarci!

close
▲ Torna su