2002-2012 XPLORE Tour Operator 10 anni di passione sugli states
xplorenewyork

contatta i nostri uffici

XPLORENEWYORK by Xplore srl

Via Matteo Pescatore 9/b
10124 Torino

+39 011 813 6337
+39 011 813 6928 (fax)

info@xplorenewyork.it

Lun-Ven
9.30-13 / 14.30-19
Sab e Dom chiusi

rimani connesso

Instagram Instagram FlickrBlog

newsletter


Iscriviti subito per rimanere sempre aggiornato su offerte e promozioni!




Iscriviti
XPLORENEWYORK - Contatti

Guggenheim Museum

Da un lato hai Solomon R. Guggenheim (1861-1949): potente e ricchissimo possiede miniere di rame e di argento in tutto il Paese; la sua lungimiranza e il suo fiuto per gli affari fa sì che, in tempi non sospetti, inizi a collezionare opere astratte di artisti contemporanei quali Vasilij Kandinskij, Marc Chagall, Paul Klee e Piet Mondrian.
Dall’altro lato hai uno degli architetti più geniali, anticonformisti e megalomani della storia moderna: Frank Lloyd Wright (1867-1959).
L’unione di queste due travolgenti personalità è alla base della progettazione e realizzazione del celeberrimo Guggenheim Museum (1071 Fifth Avenue all’altezza di 89th Street).
Guggenheim, creatore dell’omonima fondazione, commissiona a Wright il progetto per la sede definitiva della sua preziosa e originalissima collezione: così nasce nel 1959 questo capolavoro di architettura moderna, scrigno e custode di altrettanto moderne opere d’arte.

Guggenheim Museum
1071 5th Avenue

10:00 AM - 05:45 PM
18,00 $

Quando cammini attraverso l’elegante Fifth Avenue è molto facile notare questa originale struttura che rompe in modo deciso e irruente il rapporto con gli edifici circostanti: quattro anelli di cemento bianco che sembrano avvolgere in una vorticosa e futuristica spirale un cono rivolto verso l’alto.
Impatto estetico ed impatto emozionale sono enfatizzati dal genio di Wright, la cui architettura organica rifiuta categoricamente l’idea della mera ricerca estetica e superficiale, abbracciando il principio per cui la progettazione architettonica deve creare un profondo e costante equilibrio tra ambiente costruito e ambiente naturale.
L’intera struttura è concepita per darti la sensazione di non-interruzione tra l’esterno e l’interno; la tua visita ha, così, il sapore di una passeggiata nel mondo dell’arte che sia un prolungamento piacevole e affascinante del tuo camminare in città.

Sei coinvolto in questa magia già dall’esterno, dove l’imponente e curva prominenza della fascia del primo piano sembra quasi invitarti ad entrare: all’interno del museo lo spazio si libera secondo un movimento di continuità verso l’alto, seguendo un ritmo scandito dalla spirale di sei piani di gallerie che si diramano a partire da una prima rampa fino alla cupola sovrastante.

Non trovi, al Guggenheim, la classica, statica e passiva distinzione tra i piani. In accordo con la sua idea di architettura organica Wright concepisce lo spazio come un crescendo emozionale di situazioni, un contesto unico e vibrante che si fonde perfettamente con il tuo percorso nel mondo dell’arte.
Anche la luminosità entra a far parte dell’insieme in modo armonioso: le opere sono illuminate da fonti di luce ad incandescenza e dalla luce naturale che entra sia da un nastro continuo di lucernari a vetrata verticale che segue la parete curva e inclinata, sia dalla cupola.

Prenota il tuo hotel in questa zona

Scegli di prenotare il tuo hotel in questa zona di New York: prenotare online è facile e sicuro!
Cerca hotel

Guarda cosa c'è nei dintorni

Non sai in quale zona di New York soggiornare? Scopri di più su zone e distretti di New York
Scopri

Guggenheim Museum
Guggenheim Museum
Guggenheim Museum
Guggenheim Museum
Guggenheim Museum
XPLORENEWYORK

La raccolta del Guggenheim è stata con il tempo ampliata e arricchita grazie a donazioni e acquisizioni; importante la donazione fatta nel 1976 dal mercante d’arte tedesco Justin K. Thannhauser, grazie alla quale si è molto impreziosita la sezione dedicata agli impressionisti e ai postimpressionisti.
La raccolta permanente, che vanta nomi quali Degas, Manet, Gaugin, Cèzanne, Van Gogh e Picasso, è costantemente collegata ad esposizioni temporanee: si organizzano annualmente almeno cinque o sei mostre straordinarie che, per la loro ampiezza e importanza, tendono a occupare tutto o quasi lo spazio espositivo disponibile richiamando moltissima gente da tutti gli Stati Uniti.
Un’opera d’arte che racchiude opere d’arte: questo è secondo noi la miglior espressione per definire il Solomon Guggenheim Museum.

 

Altre informazioni

Per maggiori informazioni consulta il sito qui sotto, se invece ti abbiamo fatto venire voglia di andare a New York, non esitare a contattarci!

close
▲ Torna su