2002-2012 XPLORE Tour Operator 10 anni di passione sugli states
xplorenewyork

contatta i nostri uffici

XPLORENEWYORK by Xplore srl

Via Matteo Pescatore 9/b
10124 Torino

+39 011 813 6337
+39 011 813 6928 (fax)

info@xplorenewyork.it

Lun-Ven
9.30-13 / 14.30-19
Sab e Dom chiusi

rimani connesso

Instagram Instagram FlickrBlog

newsletter


Iscriviti subito per rimanere sempre aggiornato su offerte e promozioni!




Iscriviti
XPLORENEWYORK - Contatti

Empire State Building

Nasce quando New York diventa un simbolo per il mondo intero, quando una civiltà ancora giovane proiettata in un mondo nuovo fatto di sogni, speranze, soldi e scalate verso obiettivi sempre più alti vuole (ri)trovare la propria identità; quando un indiscusso genio come George Gershwin compone a New York la sua opera più celebre e ispirata, la Rhapsody in Blue; quando la corsa ai grattacieli vede in competizione per la costruzione dell’edificio più alto del mondo centinaia di società finanziarie e migliaia di persone fra operai, architetti, ingegneri e grandi uomini di potere.
Uno di questi è John J. Raskob, il maggior azionista della General Motors: si rende conto che il colosso automobilistico possessore del marchio Cadillac, numero uno per le sue autovetture, non può stare a guardare mentre aziende di tutto il mondo si spartiscono il territorio di Manhattan come fosse una succulenta torta.

Empire State Building
Empire state building

08:00 AM / 02:00 AM
25,00 $

Tutti gli edifici più alti e prestigiosi, tuttavia, sono già occupati: per ristabilire la potenza tra le tante Corporation di Manhattan (prima fra tutte la rivale Chrysler e il suo elegante Chrysler Building) la soluzione è quella di realizzare in posizione assolutamente centrale un nuovo grattacielo partendo da zero. Si sceglie il terreno: nella lussuosa Fifth Avenue sorge l’hotel più esclusivo di Manhattan, il Waldorf Astoria Hotel, i cui proprietari, dopo numerose pressioni, decidono di vendere; è il 1930 e il terreno è pronto. Il progetto viene assegnato ai celeberrimi architetti Shreve Lamb and Harmon, sedici mesi e l’Empire State Building (350 Fifth Avenue tra 33rd Street e 34th Street), il grattacielo simbolo della città di New York, svetta senza rivali verso l’assoluto. Dare i numeri aiuta: 381 i metri di altezza (443 se si considera anche l’antenna sulla sua cima), 102 i piani, 73 gli ascensori, 6500 le finestre, oltre 100 milioni le persone che dal 1931 sino ad oggi sono salite fino in cima all'edificio!

Lo stato di New York è definito The Empire State e lui è IL grattacielo numero uno, l'Empire State Building appunto: la sfida con il Chrysler Building, detentore per solo un anno del primato di grattacielo più alto, è nettamente vinta. L’osservatorio posto sotto la cima regala una vista impareggiabile della città (in giornate limpide è addirittura possibile osservare il territorio dei quattro Stati vicini: New Jersey, Connecticut, Pennsylvania e Massachusetts, nonchè tutti i confini della città di New York). L’immensa torre si eleva orgogliosa dal piano terra sulla Fith Avenue, con terrazzamenti che accentuano ed enfatizzano la spinta verso l’alto fino quasi a toccar le nuvole, proprio come raffigurato nell’immenso bassorilievo che si trova nella parete centrale dell'atrio dell'edificio: qui raggi di luce si dipanano lungo la Terra spezzati dalla guglia della torre, simbolo dei giovani Stati Uniti che hanno trovato una precisa e potente collocazione nel mondo moderno. Nell'atrio sono anche raffigurate le grandi costruzioni dell'uomo nel corso della Storia, quasi a voler includerla tra le strutture piu celebri al mondo.

Prenota il tuo hotel in questa zona

Scegli di prenotare il tuo hotel in questa zona di New York: prenotare online è facile e sicuro!
Cerca hotel

Guarda cosa c'è nei dintorni

Non sai in quale zona di New York soggiornare? Scopri di più su zone e distretti di New York
Scopri

Empire State Building
Empire State Building
Empire State Building
Empire State Building
Empire State Building
XPLORENEWYORK

Pregiati marmi e graniti rendono gli interni neoclassici dell’immensa base un vero e proprio capolavoro, mentre una lussuosa scala che ricorda le scalinate del palazzo dell'Operà di Parigi conduce al primo piano di questo grattacielo. Ridotto ad un immenso ghiacciolo, inquadrato otto ore di fila, usato come miccia dagli alieni per bruciare l’intera città, abbattuto da una bomba atomica e conquistato da King Kong: questo colosso di cemento amato dai newyorkesi è evocativo a tal punto da essere il protagonista di numerosissime scene di film entrate ormai nella leggenda. Anche nella realtà è molto più che uno statico grattacielo: i molteplici giochi di luce che lo illuminano durante i periodi dell’anno hanno significati precisi e rimandano a diverse ricorrenze. Il gigante osserva dall’alto la vita di New York e vi partecipa insieme agli abitanti, un affetto reciproco che lega il grattacielo più alto del mondo fino al 1973 e la sua New York.

Altre informazioni

Per maggiori informazioni consulta il sito qui sotto, se invece ti abbiamo fatto venire voglia di andare a New York, non esitare a contattarci!

close
▲ Torna su